Autotrasporto – contributi 2017 per la formazione professionale

Autotrasporto – contributi 2017 per la formazione professionale

Con il decreto ministeriale del 7 luglio 2017  il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) ha approvato le modalità operative per l’erogazione dei contributi, che ammontano a 10 milioni di euro, a favore delle iniziative di formazione professionale nel settore dell’autotrasporto per l’annualità 2017

I beneficiari degli incentivi

I destinatari degli aiuti sono le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, i cui titolari, soci, amministratori, dipendenti o addetti inquadrati nel Contratto collettivo nazionale logistica, trasporto e spedizioni, partecipino ad iniziative di formazione o aggiornamento professionale volte all’acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitività ed all’innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro.

In particolare, possono presentare la domanda di accesso ai contributi:

  • a) le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi aventi sede principale o secondaria in Italia, regolarmente iscritte al Registro elettronico nazionale istituito dal regolamento (CE) n. 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009 e le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi che esercitano la professione esclusivamente con veicoli di massa complessiva fino a 1,5 tonnellate, regolarmente iscritte all’Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi;
  • b) le strutture societarie regolarmente iscritte nella sezione speciale del predetto Albo ai sensi del comma 5-bis dell’art. 1 del decreto-legge 6 febbraio 1987, n. 16, risultanti dall’aggregazione delle imprese di cui al precedente punto a).

Le iniziative finanziabili

I finanziamenti sono destinati piani formativi aziendali, oppure interaziendali, territoriali o strutturati per filiere, avviati a partire dal 4 dicembre 2017 e da concludere entro il 1° giugno 2018.

Sono esclusi i corsi di formazione finalizzati all’accesso alla professione di autotrasportatore e all’acquisizione o al rinnovo di titoli richiesti obbligatoriamente per l’esercizio di una determinata attività di autotrasporto.

Inoltre, non sono concessi aiuti per la formazione organizzata dalle imprese al fine di conformarsi alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione.

A quanto ammontano le agevolazioni?

I contributi sono pari a un massimo di 140mila euro per impresa o, nel caso di raggruppamento, per ogni impresa che al suo interno partecipi all’attività formativa.

Come richiedere i contributi

Le domande per accedere ai contributi devono essere presentate, a partire dal 25 settembre 2017 ed entro il 27 ottobre 2017.

CFLI è disponibile ad assistere GRATUITAMENTE le imprese nella predisposizione della domanda di finanziamento. Info: 041 5334155-56 [email protected]